• Facebook
  • Instagram

WIRES CROSSED ITALIA

FUNAMBULISM REVOLUTION

UN'AVVENTURA CONDIVISA

DA 400 (neo)FUNAMBOLI

6/9 agosto 2020 - Galway

 

IL PROGETTO

 Galway 2020                                        

Capitale della Cultura

L'incontro con il funambolo Andrea Loreni

 WiredCrossed                                    

Progetto Italia

A Galway nell'agosto 2020 persone di varie età, ceti sociali, culture, nazionalità e abilità parteciperanno a uno spettacolo di funambolismo da record mondiale...400 persone attraverseranno il fiume Corrib su un cavo d’acciaio. In Wires Crossed, i singoli partecipanti sperimenteranno  l'effetto trasformativo e di crescita del funambolismo.

Il funambolismo è allo stesso tempo una spettacolare arte circense accessibile a persone di tutte le età e abilità e un potente strumento di consapevolezza che promuove il benessere mentale e fisico. Wires Crossed è destinato a portare l'arte dinamica del funambolismo in tutti gli angoli d'Europa attraverso una partnership tra scuole europee e un vasto programma di sensibilizzazione e coinvolgimento pubblico.

Galway Community Circus e Centre Européen de Funambulisme di Bruxelles hanno fortemente cercato il coinvolgimento dell’Italia nel progetto Wires Crossed e, grazie all’incontro proficuo con il funambolo Andrea Loreni, si è concretizzata la possibilità di una formare una squadra italiana che parteciperà Wires Crossed 2020.

Andrea, funambolo, filosofo e formatore torinese si occuperà della preparazione degli aspiranti funamboli.

Da gennaio 2020 partiranno gli appuntamenti di formazione per creare la delegazione italiana che parteciperà a Wires Crossed.

Durante i primi due incontri ci avvicineremo al cavo basso e all’utilizzo del bilancere, cosi da esercitare la postura del funambolo, per scoprirne tutto il suo potenziale. Nei mesi di marzo, aprile e maggio proseguiranno gli incontri, per sviluppare la fiducia necessaria  ad arrivare alla prova del cavo alto (h4 mt, con dispositivo di sicurezza dall’alto).

Non sono necessari prerequisiti, Wires Crossed  si basa sulla convinzione che il funambolismo è allo stesso tempo una spettacolare arte circense accessibile a persone di tutte le età e abilità e un potente strumento di consapevolezza che promuove il benessere mentale e fisico. 

 

PROGETTO A CURA DI

logo-andrealoreni-black.png

Andrea Loreni, da 13 anni cammina su cavi tesi a grandi altezze e pratica la meditazione zen. Come formatore trasforma tutto quello che accade sul cavo in materia di dialogo, formazione, riflessione, condivisione. La preparazione fisica e mentale necessaria ad affrontare il cavo sospeso sul vuoto è molto intensa e diventa un terreno di esplorazione e approfondimento su temi esistenziali, personali e universali.

Guarda il video GRACEFULNESS

logoorizz.png

LA FLIC Scuola di circo è stata creata nel 2002 dalla Reale Società Ginnastica di Torino, la società sportiva più antica d’Italia, è la prima scuola di perfezionamento professionale di circo contemporaneo in Italia, al 2019 ha formato oltre 450 allievi provenienti da 38 nazioni ed è diventata un punto di riferimento nel settore a livello mondiale sotto il profilo didattico, culturale ed artistico.

È sostenuta dalla Regione Piemonte, dal Comune di Torino e dal MIBAC che nel 2019 le ha assegnato, per la seconda volta consecutiva, il miglior punteggio tra i progetti di formazione circense presentati per l’assegnazione del FUS.

Oltre al lavoro di formazione, la FLIC sostiene creazioni di altre compagnie, formate soprattutto da ex-allievi, propone stagioni con spettacoli di rilievo internazionale, ha prodotto oltre 120 spettacoli e ha partecipato a eventi di grande rilievo.

Nella stagione 2019-2020 gli allievi sono 92, provengono per oltre il 50% dall’estero e da un totale di 22 nazioni.

logo CITA COLORE grosso.jpg

La Cooperativa Italiana Artisti nasce nel 2009 a Torino per essere un valido strumento per gli artisti di strada, di circo contemporaneo, musicisti e i professionisti dello spettacolo in generale. La Cooperativa si occupa di mettere in regola il lavoro dei soci, offrendo i servizi necessari agli artisti per lavorare in serenità e sicurezza. Forte dei suoi anni di esperienza sul campo, CITA si occupa anche di produzione e co-produzione degli spettacoli dei suoi soci, con un impegno e un’attenzione sempre maggiori nei servizi di distribuzione e valorizzazione degli artisti. Questo impegno è stato riconosciuto dal MIBAC che sostiene CITA già dal 2015.

CITA è stata creata da artisti professionisti per artisti professionisti e pone una particolare attenzione alle problematiche specifiche che lavorare con l’arte comporta.

dinamicofestival--png-HD.png

DINAMICA é un associazione di promozione sociale che si ispira ai principi del rispetto della persona e dell’ambiente, dell’importanza della socialità e della condivisione dell’arte e della festa. Gli obiettivi verso cui tende sono: la creazione di spazi ed eventi dedicati prioritariamente al circo contemporaneo, ma anche alla danza, al teatro e alla musica di strada, la promozione dei linguaggi e dell’espressione artistica nelle sue forme sperimentali, l’organizzazione di momenti di Festa collettiva, intesa come rito necessario alla coesione sociale e fruizione pubblica della cultura, la formazione di pubblico sempre più vicino al circo di ricerca e allo spettacolo dal vivo in genere, la valorizzazione, attraverso eventi culturali, dei patrimoni paesaggistici del territorio, i parchi e le aree verdi, la promozione del consumo e utilizzo di prodotti biologici e biodinamici, la promozione delle diversità culturali, razziali, sociali, artistiche, umorali e generare incontri e relazioni positive fra di esse, considerando la diversità come fonte di inestimabile ricchezza.

Con il sostegno di                                      

logoMIBAC.jpg

Partners europei                                       

RoundAbout

Lisbona

Grazie al sostegno del MIBAC sono stati selezionati tre artisti under 35 che faranno parte del progetto Funambolism Revolution.

Cammarota Giulia, Buffa Dario, Laplaca Alberto

CALENDARIO

  • 18>19 gennaio 2020, formazione presso Spazio Flic, Torino (10,30-13/14,30/17)

  • 1>2 febbraio 2020, formazione presso Spazio Flic, Torino (10,30-13/14,30/17)

  • 23>29 marzo 2020, formazione presso Parco Dora, Torino (10,30-13/14,30/17)

  • 13>19 aprile 2020, formazione presso Ecole de Cirque, Bruxelles (Belgio)

  • 2>3 maggio, formazione presso Parco Dora, Torino (10,30-13/14,30/17)

  • 8>14 giugno 2020, formazione presso Parco Dora, Torino (10,30-13/14,30/17)

  • 18>19 luglio 2020, formazione presso Parco Dora, Torino (10,30-13/14,30/17)

  • 6/9  agosto 2020, prove e traversata del fiume Corrib a Galway in Irlanda

  • 21/27 settembre 2020, rappresentazione della performance al Dinamico Festival

COSTI:

Week end € 120

Settimana € 300

Per informazioni

 

FORMAZIONE

Il laboratorio proposto  prevede una parte esperienziale sul cavo teso e sull’utilizzo del bilanciere, condotta da Andrea Loreni, funambolo, specializzato in camminate a grandi altezze, formatore e praticante la meditazione Zen, intervallata  a momenti di riflessione e rielaborazione dell’esperienza vissuta, a cura di Giulia Schiavone, pedagogista, formatrice e dottore di ricerca in Scienze della Formazione e della Comunicazione.

  

Il focus verrà posto sulla relazione con la paura, sulla gestione dello stress, sulla possibilità di trasformare il rischio in opportunità, sul radicamento per affrontare il cambiamento e l’innovazione.

 

Il filo teso rappresenterà l’ostacolo, la crisi, l’ignoto; attraverso il training psico-fisico elaborato da Andrea, a seguito di anni di performances su cavi alti e di pratica della meditazione zen, affronteremo questa difficoltà con un corpo rilassato, esercitando la postura del funambolo, come modalità di relazione con ciò che ci spaventa.

Cercheremo nel mezzo del disequilibrio, un punto forte di equilibrio, per fare un passo oltre il nostro limite.

 

Crossing a Bruxelles